Campagne Politiche

Sicuramente la più articolata e complessa azione da portare in campo, soprattutto richiede una adeguata preparazione di tutti gli attori, dai protagonisti ai sostenitori.
Come tutte le campagne anche questa prevede l’utilizzo di media-mix a cui si dovranno aggiungere altre attività.

  1. Media-mix passivo: stampa, radio, tv e new media in modalità di erogazione unidirezionale candidato → pubblico.
  2. Media-mix attivo: radio, tv e new media utilizzando le proprietà interattive dei mezzi stessi ottenendo un interessante livello di interattività candidato ↔ pubblico.
  3. Out door: attività di promozione del proprio progetto/candidato svolta direttamente sul campo incontrando il proprio elettorato, richiede una adeguata preparazione in termini di comunicazione assertiva, propositiva e positiva, molto importante sarà l’ascolto attivo. La dinamica è fondata sulla reciprocità candidato ↔ elettore/pubblico.
  4. Incontri pubblici: la posizione del candidato è cambiata, dovrà essere sufficientemente convincente per attirare pubblico ed anche pronto al confronto/contraddittorio. Ogni incontro pubblico rappresenta un momento di massimo ascolto ed anche di grande aspettativa. La dinamica di relazione sarà ribaltata ossia è il pubblico che decide di incontrare il candidato quindi elettore → candidato.
  5. Manifestazioni/Comizi: rispetto agli incontri pubblici, le manifestazioni o altre forme di aggregazione di piazza, hanno lo scopo di rafforzare la candidatura ed anche di mostrare ad alleati ed avversari la dimensione del proprio elettorato; piccole prove di forza per mettere in mostra i propri muscoli.
  6. Affissioni: la più antica delle forme di pubblicità politica, da rispettare e non sottovalutare in quanto rappresenta ancora il punto di riferimento per gli elettori; apparentemente sovrastate da tutti gli altri mezzi, le affissioni sono molto seguite ed utilizzate per la decisione finale. Il candidato mostra se stesso in un immaginario dialogo con l’elettore che lo osserva, ma senza diritto di replica.

Organizzare una campagna politica è un grande impegno, richiede competenza ed anche una visione ad ampio spettro di tutte le possibili variabili, è altamente dinamica e deve essere in grado di reggere alle più forti perturbazioni.